Polonia, solo pari all'esordio

L'Europeo si apre con un 1-1 dei padroni di casa, che si fanno raggiungere dalla Grecia di uno scatenato Salpingidis.

 
Tutto su:  

Articoli Correlati

Italia, magra consolazione
Italia, magra consolazione
La Nazionale di Prandelli ancora ferita dopo la sconfitta nella finale di Euro 2012, ma pu sorridere per il ritorno nella top ten del ranking Fifa.

Chiellini:  Mi spiace, c' ancora amarezza
Chiellini: "Mi spiace, c' ancora amarezza"
Il difensore azzurro, su twitter: "Era la partita pi importante della mia carriera, mi spiace non aver potuto dare il meglio".

Brasile 2014, l'Italia che verr
Brasile 2014, l'Italia che verr
Ogbonna, Verratti, Destro, Gabbiadini, El Shaarawy, tra due anni, ai Mondiali, il CT Prandelli potr contare su tanti giovani di qualit.

Polonia, solo pari all'esordio - L'Europeo si apre con un 1-1 dei padroni di casa, che si fanno raggiungere dalla Grecia di uno scatenato Salpingidis.
Notizia del 08 Giugno 2012 - 19:53

L'Europeo si apre con un 1-1 dei padroni di casa della Polonia, che si fanno raggiungere dalla Grecia di uno scatenato Salpingidis e non riescono a festeggiare nel migliore dei modi una giornata attesa da anni.

A Varsavia, dopo una breve ma bellissima cerimonia inaugurale, l'Europeo comincia nel segno dei padroni di casa, che sospinti dai loro caldissimi tifosi mettono subito alle corde i greci, come prevedibile sulla difensiva ma mai pericolosi in contropiede. Lewandowski, l'uomo più atteso dei suoi, spreca subito una chance ma già al diciassettesimo riesce a sbloccare il risultato, con un preciso colpo di testa. La situazione per gli ospiti poi peggiora quando l'ex Genoa e Milan Sokratis Papastathopoulos viene ingiustamente espilso, per due gialli a pochi minuti di distanza l'uno dall'altra destinati a far discutere.

Nella ripresa ci si aspetterebbe una partita in discesa per la Polonia, che però, invece, si fa sorprendere da Salpingidis, appena entrato per la Grecia: l'attaccante del Paok Salonicco approfitta di un'incertezza in uscita di Szczesny per firmare il gol del pareggio. Non ancora soddisfatto, Salpingidis al ventitreesimo riesce anche a conquistarsi il calcio di rigore che porta all'espulsione del portiere dell'Arsenal. L'ex interista Karagounis dal dischetto però si fa ipnotizzare dal subentrato Tyton. Nel finale i ritmi si abbassano (c'è spazio per un altro gol di Salpingidis, giustamente annullato per fuorigioco, e poco altro) e al triplice fischio è 1-1.

(a cura di Sportal)
1 di 1

Gironi



EUROPE CHALLENGE

Quanti gol segnerà l’Italia? Rispondi e vinci i premi in palio
SCOPRI IL CONCORSO

PCT AL 4%

Affidati alla solidità del
Gruppo Deutsche Bank
Scopri di più

Auto usate

Stai cercando l'auto dei tuoi sogni? Scoprila subito!
Cerca adesso
LIBERO SU FACEBOOK